club & humid #ombrettimac 9-10

11 novembre 2013

Schermata 2013-11-10 a 19.32.12Club! Humid!

Credo siano tra gli ombretti verdi più noti in assoluto. Ho un rapporto complesso con il verde. Mi piace tantissimo, in tutte le sue sfumature, ma non sempre riesco ad indossarlo con disinvoltura!

humid

humid

Humid è verde bosco ed è un frost (come cranberry). Definirlo scrivente non rende l’idea! E incredibilmente intenso e si sfuma benissimo.

Per questo post mi sono lasciata ispirare dai colori della mia amica Angela, alla quale il verde dona una allure ancora più sofisticata.

Quando scelgo un ombretto lo posso fare seguendo il mio umore o il mio desiderio di provare qualcosa di nuovo. A volte comincio dal rossetto, altre volte dal trucco occhi e l’uno influenzerà l’altro.

Spesso la mattina mi sveglio e una delle prime immagini che ho nella mente è quasi sempre un colore. Non so come spiegarlo. Per me la giornata, le persone, sono tutte abbinate a dei colori. Oliver Sacks mi capirà 😉 Angela è verde, Laura è dorata, Steli è teal.

Come avevo già fatto con il blu in questo post, vorrei di nuovo mettere a confronto un ombretto su due amiche 😉

I verdi preferiscono le bionde? Credo proprio di si!

Ho fatto quindi un esperimento, ovvero ho creato per la mia amica, bionda con gli occhi castani (a sottotono caldo), un make up con tema humid e poi l’ho riproposto su di me, che sono castana con gli occhi verdi. Humid credo abbia superato la prova in entrambi i casi.

IMG_3661

humid shroom cincillà

Sulla mia amica l’effetto mi piace tantissimo.

OCCHI: Ho applicato sulla palpebra mobile shroom, che è un color champagne dal finish satin (adoro), mentre nella piega ho sfumato humid. Un tocco personalissimo è stato usare shale per creare una sfumatura nell’angolo interno dell’occhio.  Come eyeliner ho usato kiko super colour 112 verde militare e nella rima esterna inferiore pastello neve cincillà. Nella rima interna pastello neve avorio. LABBRA rebel e pastello sfilata di neve.

IMG_3649

rebel sfilata humid

foto 1Su di me ho usato gli stessi prodotti, cambiando solo l’eyeliner (ho usato ivy shimmer di bobbi brown), che è un verde più scuro.

Il verde è un colore che fa da protagonista nel make up, ma humid si presta così bene al pennello da sfumatura, che lo trovo estremamente versatile.

 

club

club duochrome

Il mio amore è Club. Un ombretto feticcio. Sognato, desiderato e fra i primi ombretti mac ad essere acquistato. Come ho scritto nel Dramatag top5 special meanings, per me club rappresenta il passaporto per il mondo degli ombretti.

E’ un duochrome, ovvero ha in se due colori.. nello specifico verde e marrone. Detto così sembra un albero. Il bello di club è che, non solo cambia colore a seconda della luce, ma cambia a seconda di come lo applichiamo. E qui torniamo al famoso argomento pennelli.

Se applicate club con un pennello come il 239 di mac mostrerà prevalentemente il suo lato verde, sfumandolo con il mac 217 sarà più marrone che altro, con delle bellissime venature verdi.

 

 

Ho aspettato un po’ per parlarvi di club, perchè è maledettamente difficile da fotografare. non sono una fotografa,  le foto le faccio con l’iphone. Club è proprio un disgraziato!

Se sposto il viso di due millimetri cambia colore!

IMG_3446

club embark russian red cranberry

 

IMG_3432

richground club embark

In questo look, abbiamo club, embark ed un pizzico di cranberry. Club così tira fuori i suoi riflessi marrone bruciato. Tanto mi piaceva il tono rosso dell’insieme, che sulle labbra ho abbinato russian red. Il Bellissimo ed Austero russian red.

 

Nota interessante: come tutti gli ombretti, potremo usare anche una base colorata per modificarlo un pò, per accentuare determinate caratteristiche, ad esempio applicando come base il fluidline richground di mac, ho rafforzato la sua tendenza marrone.

 

Club si abbina bene ai talpa e ai malva. Ecco club nella piega associato a satin taupe su tutta la palpebra. Sulle labbra lustering

IMG_1399

club satin taupe lustering

 

 

 

 

 

IMG_3472

club trax craving

 

 

Con i purple come craving sulle labbra e trax sfumato tutto intorno, club invece è molto più verde.

Non ci sono regole fisse, non posso sapere come potrebbe essere club sulle vostre palpebre, ma sono certa che adesso siete molto più curiose di provarlo vero?

 

Che rapporto avete con il verde? Quando scegliete un ombretto da cosa vi lasciate ispirare?

 

 

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Foffy 11 novembre 2013 at 14:51

    Io ho un po’ di difficoltà col verde….preferisco i teal brillanti o comunque il verde acqua. Diciamo che il verde bottiglia mi sta proprio male!
    Sono chiara, a tratti pallida, con sottotono rosato e capelli castano chiaro…..mi sa che anche questo condiziona :-/

    • Reply claudia 11 novembre 2013 at 17:39

      Sei già la seconda persona oggi a segnalare che con il sottotono rosa il verde bottiglia non doni. Consolatevi io amo il teala non credo mi stia bene ( medito un look)

  • Reply tizy1289 11 novembre 2013 at 22:11

    Io porto spessissimo il verde, in particolare le sfumature dell’oliva, richiamano tantissimo il colore dei miei occhi, che cambinao colore a seconda del tempo. Il mio preferito è Bad Girl contenuto nella Showstopper di Sleek, ma anche il pigmento emerald di Kiko.
    Io, a dire il vero, non ho mica capito il sottotono della mia pelle..A me pare rosino, ma non ne sono sicura. Giallo non è, ma non è nemmeno rosa rosa..Bah! 😛

    Io pure al mattino mi sveglio con un colore in testa, oppure con un determinato capo di vestiario nella mente che desidero indossare. In base a quello scelgo il resto…

    • Reply claudia 12 novembre 2013 at 6:15

      Per prima cosa sono felice di sapere che non sono l’unica a svegliarmi con i colori in testa! non sono brava per nulla a capire il sottotono a meno di non provare con mano con un fondotinta! Che fondo usi? perché non posti un make up con i tuoi colori del cuore?

    Leave a Reply