Fotd: Too faced born this way e Urban decay smoked

31 maggio 2016

Fotd ovvero face of the day, ovvero : incredibile questo fondotinta!!

Approfitto per ringraziare il mese di maggio, che ci sta facendo il riassunto di tutte le passate stagioni meglio della HBO. Una domenica mattina di tempo sereno variabile ho scattato queste foto. Ecco la mia Fotd!

born this way fotd

born this way fotd

Born this way è il mio fondotinta 2016. Perfetto per tono e sottotono, resiste al caldo e al freddo. Molte di voi, dopo aver letto la recensione di questa nuova base too faced (vedi qui) mi hanno chiesto se lo trovassi adatto alla mia pelle mista. Come vi ho spiegato, in questo periodo non ho imperfezioni e ho bisogno di molta idratazione. Born this way non risulta secco ed è luminoso senza lucidare.

viso

born this way tf double wear el

bobbi brown eyeliner nella piega mistery sulla palpebra mushroom

bobbi brown eyeliner nella piega mistery sulla palpebra mushroom

 

Il modo migliore per rispondervi è mostrarvi la resa una volta applicato.

Ho usato un pennello fitto (l’expert di real techniques), ma potreste utilizzare anche la spugnetta miracle, della stessa marca. Coperte le occhiaie con il mio solito correttore estee lauder, ero così contenta del risultato che ho deciso di sfoderare uno dei miei ombretti favoriti ever.

Trattasi di mushroom, ovvero l’ombretto della palette smoked di urban decay, che ho scelto anche per lo smokey del mio matrimonio. Credo che questa sia una palette davvero versatile, non so se nella nuova versione sia altrettanto facile da usare. Gli ombretti della fila in alto li uso spessissimo, contando che il marrone (backdoor) mi serve anche per ritoccare le sopracciglia.

smoked urban decay

smoked urban decay

Come eyeliner ho preso il violet ink di bobbi brown (importante, lavorate bene gli eyeliner di questa linea per renderli molto più cremosi e scriventi).

shale vex wedge mistery mac paint pot perky bobbi brown eyeliner violet ink

Per creare profondità, nella piega ho usato mistery, raccomandato proprio da una mua dello store di bari a questo scopo. Per sfumare i bordi e per la palpebra inferiore ho pensato a shale, sempre di mac e come illuminante a vex. Se volete curiosare fra tutti miei ombretti mac cliccate qui.

make up forever plexigloss

make up forever plexigloss

Per un effetto finale fresco e luminoso ho puntato sulla mia nuova ossessione, ovvero l’artist plexigloss di make up forever sulle labbra, mentre come blush ho scelto petal power di mac.

blush petal power e red obsessed (casual color) mac

blush petal power e red obsessed (casual color) mac

 

L’effetto finale mi piace moltissimo. Di seguito vi ho scritto tutti i prodotti usati. A presto con una fotd!

Born this way smoked

Born this way smoked

Viso: fondotinta born this way too faced light beige; correttore estee lauder doublewear medium e 2c; cipria  per fissarlo ben nye banana; cipria Mac mineralize skinfinish natural medium; contouring  terra clarins 02; blush mineralize petal power; casual color red obsessed.

Occhi: primer prep +prime; paint pot perky; urban decay smoked (kinky sulla palpebra e freestyle arcata sopraccigliare; mushroom tutta la palpebra sfumato ai bordi con wedge; palpebra inferiore shale allungato a formare una codina;  nella piega mistery; angolo interno vex). Eyeliner bobbi brown violet ink. Mascara too faced better than sex. Sopracciglia backdoor della smoked.

Labbra mufe aqualip 14c e artist plexigloss 204.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Eleonora Barocelli 2 luglio 2016 at 11:36

    Sei bellissima in questa “faccia del giorno” e mi è venuta una gran voglia di tirare fuori la Smoked che ho sfruttato pochissimo. Il fondo Born This Way è diventato anche il mio preferito del 2016. L’avevo momentaneamente messo da parte con l’arrivo del caldo, utilizzandone uno minerale, ma ho visto che nonostante tutto regge meglio e mi fa meno “pasticci” in faccia con il sudore, umidità ecc ecc.

    • Reply claudiaserpe 18 agosto 2016 at 11:37

      si, il born this way regge benissimo alle temperature calde ed è semplice da stendere, molto di più del prolongwear di mac ad esempio.

    Leave a Reply