NEVE COSMETICS GLOSSY ARTIST BRUSH PARTY guida all’acquisto

14 Novembre 2013

Schermata 2013-11-14 a 23.22.29NEVE COSMETICS GLOSSY ARTIST:

Avrete sicuramente letto che sul sito neve cosmetics e nelle bioprofumerie che rivendono il marchio, è in corso il brush party, ovvero, tutti i pennelli sono scontati del 25%.

 

Questa vuole essere una guida all’acquisto per tutte coloro che sono indecise, non potendo vederli dal vivo.

In linea generale sono tutti composti da setole sintetiche e hanno un lungo manico di plastica colorata.

Li ho paragonati a pennelli di altre marchè già in mio possesso. Cominciamo!

PS POST AGGIORNATO A GIUGNO 2014!!

foto 2

BRUSH PARTY

 

image

BRUSH PARTY

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto 2

PENNELLI VISO

 

 

Pennelli viso:

MINT TAPERED, BLUE CONTOUR, CRIMSON DIFFUSER,

MAGENTA SCULPT,  SKY CORRECTOR.

LILAC POWDER, RED AMPLIFY.

 

 

 

 

 

 

 

 

foto 3

MINT TAPERED vs RT BLUSH BRUSH

MINT TAPERED

era il pennello che mi incuriosiva di più, nonostante temessi che fosse identico al blush brush di Real Techniques.

E’ morbido ma rispetto al blush brush è più compatto. Il blush brush come ho già scritto in questo post sembra un coniglietto, tanto è morbido e puccioso. Credo che il mint tapered garantisca una applicazione ancora più precisa, anche per la polvere da contouring (mentre il blush brush lo uso per il blush e anche per la cipria)

 

 

foto 1

MINT TAPERED BLU CONTOUR

 

BLUE CONTOUR

per fortuna è esattamente come mi aspettavo che fosse. Con questa particolare forma ho solo un pennello di zoeva del set bamboo. E’ molto compatto con setole morbide, lo volevo usare per il blush e/o per il contouring. Forse dopo mesi di utilizzo, devo rimproverargli di essere troppo fitto e compatto per dare l’agio di sfumare bene le polveri, e lo trovo un po’ grande rispetto ai miei zigomi. Così adesso lo uso come pennello da fonsotinta e devo dire che mi piace molto!

 

 

CRIMSON DIFFUSER

 

CRIMSON DIFFUSER

come sapete da questo post, adoro i pennelli duo fibre. Il crimson diffuser è adesso il duo fibre con le setole più lunghe fra quelli in mio possesso. Al primo ‘tocco’ mi ha dato l’impressione di essere un pò troppo morbido. L’ho usato una volta per applicare lo studio sculpt di mac (che per me è sempre la prova del nove del duofibre) e devo dire che oltre ad essere molto piacevole la sensazione sul viso, la applicazione è risultata uniforme. Temo un pò per la resistenza ai lavaggi. Vedremo

AGGIORNAMENTO: resiste benissimo ai lavaggi ed è facile pulirlo con il brush cleanser di mac, però trovo che le setole siano troppo morbide per lo stippling. Si piegano.

 

 

 

 

 

 

 

foto 1

MAGENTA SCULPT

 

MAGENTA SCULPT

è un pennello diverso da tutti quelli in mio possesso.

Piatto ma molto fitto, compatto.

 

NOTA DI GENNAIO 2014 dopo aver studiato questo pennello a lungo posso dire che:

Nasce per il contouring e fa egregiamente il suo lavoro. Ma lo uso anche per: stendere il primer viso come mi ha insegnato la mua. Con le mani non riesco, lo faccio assorbire troppo in profondità. Con il magenta sculpt il primer crea un film superficiale che (dovrebbe) far durare il trucco più a lungo. Inoltre va bene anche per applicare l’ombretto e sfumarlo su tutta la palpebra (per uno smokey).. lessi che i mua usano grandi pennelli per gli occhi e piccoli per il viso.. I’m not a pro!

 

 

 

 

image_3

LILAC POWDER vs POWDER BRUSH RT

 

LILAC POWDER

Non l’ho usato perchè non l’ho acquistato per me ma per una mia amica. Credo sia interessante, per chi se lo stesse chiedendo, che sia meno ‘ampio’ del pennello di real techniques (che è più a ventaglio). Il manico è lunghissimo. Setole molto morbide.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

image_2

RED AMPLIFY vs RT EXPERT BRUSH vs ZOEVA 102 silk finish

 

RED AMPLIFY

La sezione e la compattezza delle setole ricordano moltissimo lo Zoeva 102 silk finish, per quanto le setole siano più lunghe. Anche questo non è stato acquistato per me stessa. Io lo userei per il fondotinta liquido.

Non cambierei l’expert brush di RT per nessun altro al mondo. Fatemi sapere se a voi il red amplify piace.

 

 

 

PENNELLI OCCHI

image

PENNELLI OCCHI

 

SKY CORRECTOR

TURQUOISE EYEBUKI

PINK DEFINER

YELLOW LINER

EMERALD SHADER

GREEN DETAIL

TEAL BLENDING

AZURE SHADOW

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

foto 2

YELLOW LINER PINK DEFINER EMERALD SHADER

foto 1

yellow liner pink definer emerald shader

YELLOW LINER provato!

Usato con il mio adorato blacktrack, mi piace tantissimo la codina che permette di fare, ma attenzione, ci vuole (a mio parere) una mano ferma ed esperta. Esercitatevi!

PINK DEFINER ottimo per sfumare la matita labbra e applicare il rossetto. E’ andato oltre le mie aspettative

EMERALD SHADER usato per applicare: correttore in precisione, matita occhi, ombretto. Mi piace molto ma ce ne sono di molo simili di ogni marca.

 

 

foto 3

TURQUOISE EYEBUKI e SKY CORRECTOR

 

TURQUOISE EYEBUKI  lo possiedo da diversi mesi ed amo, amo usarlo per il correttore. Io uso correttori tendenzialmente liquidi-fluidi e mi piacciono i pennelli morbidi e fitti per stenderli. E’adorabile

SKY CORRECTOR il miglior pennello per il correttore che ho mai provato. Sfuma a meraviglia, la sua forma permette di arrivare anche nella zona fra angolo interno dell’occhio e naso.

image_1

AZUR SHADOW TEAL BLENDING

 

 

AZUR SHADOW TEAL BLENDING

Sono un pennello a lingua di gatto ed uno flessibile per la piega. Il teal blending lo porto con me in viaggio perchè utile per applicare e sfumare. ed è facilissimo, come i suoi fratellini, da pulire. Ho acquistato recentemente l’azur shadow ed è ottimo per la applicazione, anche di prodotti in crema. Insieme sono una coppia perfetta, soprattutto in viaggio, perchè facilissimi da pulire.

 

GREEN DETAIL

yellow liner green detail

yellow liner green detail

 

 Il green detail e lo yellow liner sono i pennelli che preferisco per l’eyeliner in gel. consentono un tratto preciso, perchè con entambi si controlla il gesto, le setole sono rigide, con una lieve flessibilità. la forma è diversa, potreste facilmente trovare quello che fa per voi.

Non mi resta che augurarvi: un fruttuoso shopping!

 

 

 

 

 

 

 

 

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply Chiara 14 Novembre 2013 at 16:27

    Ciao Clà! L’eyebuki secondo te è simile al pennello cicciotto dello starter set di Real techniques? Ovviamente ora mi sfugge il nome -.- ‘deluxe crease brush’ forse? Comunque è quello cicciottissimo, si riconosce bene 😀

    • Reply claudia 14 Novembre 2013 at 17:56

      Ho capito benissimo, si hanno la stessa funzione, quello di neve è solo un pò più piccolino e morbido. devo dire che le setole di neve sembrano meno sintetiche di quelle di real tecniques. lo so questa frase non ha senso, ma a me che sono scema sembra così XD

  • Reply Lady V 14 Novembre 2013 at 16:30

    Io ho preso solo lo sky corrector, è la forma che ho sempre voluto per un pennello da correttore e che finora non avevo mai trovato in nessun marchio *_*

    • Reply claudia 14 Novembre 2013 at 17:57

      effettivamente non ho paragoni da fare con altri pennelli e visto che ho la pennellite questo mi ha attratto irresistibilmente!

  • Reply Chia La Vie En Cosmetiques 14 Novembre 2013 at 17:55

    Ok, li voglio praticamente tutti, spero di capitare in bioprofumeria il più tardi possibile XD

    • Reply claudia 14 Novembre 2013 at 18:00

      io posso dare la colpa alle mie amiche che li volevano provare.. poi il fatto che ne abbia acquistati un pò sul sito e un pò in bioprofumeria la dice lunga sul mio stato mentale attuale

  • Reply Foffy 14 Novembre 2013 at 19:11

    Oooooh che visione…tutti i pennelli che desidero! *.*
    In realtà ho sempre voluto il TURQUOISE EYEBUKI perchè come te utilizzo correttori fluidi.
    Per il viso mi piacciono: MINT TAPERED e BLUE CONTOUR, ma penso che per l’applicazio di blush e cipria vada meglio Mint Tapered.

    • Reply claudia 14 Novembre 2013 at 23:16

      sono d’accordo con te foffy, il mint tapered va meglio per la cipria, e brush in polvere, ma il blue contour magari mi stupirà

  • Reply dina 14 Novembre 2013 at 19:46

    Dopo questo utile post introduttivo sui pennelli Neve,la conclusione e’la seguente: se tu hai la” pennellite” io in questo periodo ho la “matitite”. Voglio tutti (o quasi) i pastelli labbra Neve!

    • Reply claudia 14 Novembre 2013 at 23:15

      dai con me non devi giustificarti, lo vado gridandoa i quattro venti che i pastelli labbra neve sono splendidi! sono contenta che ti sia piaciuto il post!

  • Reply Robiwan 16 Novembre 2013 at 9:31

    non vedo l’ora di vederli dal vivo sono troppo curiosa *_* sicuramente farò miei il mint tapered e lo sky corrector 😀

    • Reply claudia 16 Novembre 2013 at 9:56

      Poi fammi sapere se ti piacciono. Sto usando lo Sky corrector da alcuni giorni e mi sta convincendo sempre più

  • Reply gliuppina 25 Novembre 2013 at 18:00

    Hai ragione, il red sembra più adatto per il fondo del magenta : )
    che comunque bramo senza alcun motivo visto che non faccio contouring.
    Mumble mumble, ti farò sapere :*

    • Reply claudia 25 Novembre 2013 at 20:09

      Figurati senza il magenta si può sopravvivere benissimo. Infatti l’ho comprato! XD

  • Reply Misato-san 29 Novembre 2013 at 2:56

    il Magenta Sculpt io ce l’ho e sfuma invece!
    Però lo consiglio per polveri di qualunque genere ma poco pigmentate o semplicemente chiare, per esempio io ogni tanto ci ho fatto il contouring con le terre di Neve della Blushissimi che hanno una pigmentazione tristissima e non mi crea problemi… oppure lo uso per l’illuminante se lo voglio un filo denso!

    Il teal blending ce l’ho io, mi piace 😀

    • Reply claudia 29 Novembre 2013 at 6:30

      Bene finalmente qualcuno che l’ha provato prima di me che può darmi dei consigli. Da quando l’ho acquistato lo sto usando sempre con la polvere da contouring. inoltre mi sono fissata voglio provarlo per il contouring con i fondi ma sto aspettando un po’ di sole per evitare di farmi strisce sulle faccia senza rendermene conto!

    Leave a Reply