New Year’s resolutions tag

9 Gennaio 2014

Ney Year’s resolutions:

Questo bellissimo tag l’ho scoperto guardando un video di LadyMija83, una delle mie vloggers preferite. Le sue risposte riguardo i propositi per l’anno nuovo mi hanno toccato, si vede che ha cercato di rispondere il più sinceramente possibile e cercherò di fare altrettanto.

calendario 2014

1. Nomina una cosa che hai fatto nel 2013 che ti ha reso fiera e una che avresti fatto diversamente:

Caratterialmente non riesco mai a darmi pacche sulle spalle perchè sono troppo perfezionista. Nel 2013 però, sono fiera di aver superato i miei timori  e di aver cominciato a fare in ambulatorio un esame diagnostico per il quale avevo studiato. Passare dallo studio al lavoro non è facile e quando ci si trova da soli è davvero come tuffarsi.

Nel 2013 avrei voluto impostare diversamente i miei rapporti con alcune persone. Vorrei essere più conciliante con gli altri e soprattutto con me stessa. Devo volermi più bene
2. Nomina un momento speciale del 2013

fedi

bride to be

 

Indubbiamente quando io e il mio <3 abbiamo deciso di sposarci.. è stato un momento bellissimo che segna una tappa fondamentale nella mia vita. Passare da donna manager a donna moglie non è una facile transizione ma ho scoperto di avere in me anche quel lato, più accudente, e questo mi ha stupito ma anche intenerito.
3. Il momento più difficile del 2013

Capire che non tutti i grandiosi sogni di gloria universitari possono avverarsi. Purtroppo l’Italia è anche questo. Ci sono tantissimi ragazzi molto bravi che meriterebbero più spazio nel mondo del lavoro e della ricerca, ma non riescono a realizzarsi. Io ho dovuto fare una scelta difficilissima e cerco di conciliare tante cose per non mollare la ricerca, pur sapendo che spazio per me non ce n’è.
4. Il prodotto più amato e quello più odiato del 2013

ruby woo

ruby woo

mac ruby woo è il prodotto che più ho amato nel 2013. Quello che ho più odiato è stato l’erase past di benefit (ti odio, malefico pastone superpubblicizzato)
5. La lezione più importante imparata nel 2013

Spesso sembra dura proseguire se si hanno pochi riscontri. Ma bisogna lanciare avanti il cuore. Possiamo sempre  e sempre cambiare e migliorarci. Ma dobbiamo essere coraggiosi e appassionati.
6. Una canzone, un telefilm, un film e un libro più amati del 2013

thunder road

thunder road

Thunder road di Bruce Springsteen, una grande dichiarazione d’amore. Beninteso Bruce, se mi vieni a prendere con la tua chevrolet possiamo andare dove vuoi!

er

er medici in prima linea

Telefilm ER medici in prima linea .. ho rivisto tutte le puntate delle 15 stagioni. Lo trovo spettacolare ed emozionante. ho di nuovo pianto in certi punti. Incredibile

Libro più amato del 2013.. E’ difficilissimo. Forse I cani e i lupi della Nemirovsky, una vera scoperta
7. Un proposito beauty per l’anno nuovo comprare meno cosmetici.. che banalità! il mio problema è che sono troppo curiosa!
8. Un proposito fashion per l’anno nuovo dal punto di visto fashion il 2013 è andato bene, ho comprato meno vestiti e con più cognizione di causa. Ormai ho capito di essere una pera magra, e ho smesso di infilarmi in tubini per rettangoli o in pantaloni che non mi donano. Continuerò con le gonne a vita alta, gli abiti anni 50 e i pantaloni boot cut (se mai li troverò). si ringrazia per questa sapienza Anna Venere di Moda per Principianti!
9. Un proposito personale per l’anno nuovo

sposa giapponjese

sposa giapponese

Essere una brava moglie. che non significa solo preparare il pranzo e la cena, ma esserci davvero per la persona che ho accanto, nei momenti belli e brutti (spero pochi).
10. Nomina una cosa che vorresti assolutamente portare a compimento della lista delle cose da fare il prossimo anno 

Sono riuscita a dimagrire grazie ad una dieta equilibrata e allo sport (nuoto ti amo). Voglio continuare con questo bel modo di vivere e di volermi bene.

Un pensiero speciale va poi a questo blog, assolutamente un progetto inaspettato, che amo, perchè mi permette di esprimere la mia creatività e di conoscere persone speciali. Il mio intento è quello  di continuare a curarlo per vederlo (spero) crescere.

Chiaramente siete tutte taggate ! Happy new Year!

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply dina 9 Gennaio 2014 at 11:43

    Che bello leggere i tuoi pensieri e i tuoi propositi! <3

  • Reply Mimmo 9 Gennaio 2014 at 16:40

    Posso passare io a prenderti con la Fiesta, non scomodare il Boss!! <3

    • Reply claudia 9 Gennaio 2014 at 17:20

      sei un amore <3

    • Reply dina 9 Gennaio 2014 at 17:53

      “Lanciare avanti il cuore” e’una frase bellissima sia come espressione linguistica ma soprattutto per i contenuti che sottintende!

  • Reply Foffy 9 Gennaio 2014 at 16:59

    Provo di nuovo a commentare senza aggiungere il link al mio blog, vedo come va.

  • Reply Foffy 9 Gennaio 2014 at 17:05

    Abbiamo appurato che il problema commenti è blogger >_<
    Vorrei comunque che ti restasse il mio commento qui, quindi lo riscrivo 🙂

    Lanciare avanti il cuore mi sembra quasi un'espressione malinconica sai? Sembra che tu l'abbia dovuto fare consapevole di lasciare indietro qualcosa di ugualmente prezioso.
    E' solo un'impressione però.

    Vedo che abbiamo lo stesso fisico, la palestra mi sta aiutando moltissimo, sono sicura che il nuoto farà lo stesso con te ^^

    Spero davvero tu riesca a raggiungere i tuoi obiettivi, perché te lo meriti <3

    • Reply claudia 9 Gennaio 2014 at 17:19

      Intendevo dire che se il cuore va avanti e noi lo seguiamo, penso che ne potrà venire fuori qualcosa di nuovo e bello.. non credo sia possibile vivere in modo assolutamente razionale..

  • Reply Misato-san 9 Gennaio 2014 at 18:53

    mi aspettavo di vedere qui Ruby Woo a quella domanda… ridacchio di fronte al discorso “son troppo curiosa” perché temo sia un problema comune!

    Di altro non dico, alcune parti così personali mi hanno o commossa o fatta incazzare (non con te, ovvio)…

    • Reply claudia 9 Gennaio 2014 at 18:57

      Sei un tesoro ! All’inizio ero indecisa poi ho capito che l’unica maniera di rispondere alle domande era quella di essere sincera. Ti abbraccio !

    Leave a Reply