Primer occhi a confronto: prep + prime e paint pot mac vs too faced, urban decay, sephora

14 Luglio 2015

 

Come sapete, sono sempre alla ricerca di primer e basi per il trucco (ne avevo già parlato qui nel post sui primer occhi mentre qui c’è il post sui primer viso).

In occasione del mio ultimo acquisto, ovvero il prep and prime  24 hour extended eye base, ho deciso di parlarvi di altri prodotti della linea prep and prime facendo poi qualche confronto con altri primer occhi e con i paint pot di mac.

prep and prime

prep and prime

Conosco la linea Prep + Prime da tempo, ed il primo prodotto che ho acquistato è stato lhighlighter. prima l’ho usato nella tonalità light boost (sottotono giallo), poi, acquisita la consapevolezza che per le discromie è meglio il pesca, sono passata a bright forecast.

Lo uso ogni giorno, per uniformare il colorito nelle zone critiche: correggo il rossore che ho a livello dell’angolo esterno dell’occhio e poi lo distribuisco come illuminante a livello dello zigomo superiore e della arcata sopraccigliare. Infine è perfetto per definire le sopracciglia. Non luccica ed è più leggero di un correttore.

prep + prime paint pot

prep + prime paint pot

Il primer per le labbra è un prodotto a mio avviso sottovalutato. Avevo in passato provato  la borderline di too faced, ma non mi ha per nulla convinto (vd recensione qui).

Il prep + prime lip fa due cose: leviga la superficie vostre labbra e fa durare il rossetto per ore. La consistenza è cerosa ma non appiccicosa e su di esso il rossetto scivola benissimo.

Applicato sotto un mat potrebbe far durare il colore una intera giornata, a meno che non mangiate della focaccia barese appena sfornata.  Chiedetevi solo perchè non l’avete ancora acquistato.

Il primer occhi 24 ore l’ho acquistato molto recentemente, perchè il mio primer storico, ovvero il too faced shadow insurance, da alcuni mesi mi stava dando delle grosse delusioni. Non so cosa sia cambiato: nel tubetto ha sempre avuto la tendenza a dividersi, ma ovviavo all’inconveniente travasandolo in una jar. Tuttavia ultimamente ha cominciato proprio a non funzionare, con palpebra che per via del caldo si presentava a pieghette dopo poche ore di lavoro. Così, dopo aver fatto un sondaggio (grazie misato ^_^) ho deciso di acquistarlo: bene è una bomba. L’ho usato con 40 gradi e il trucco dopo il lavoro e fino a sera si mantiene in pratica perfetto. Per me è un risultato incredibile!

soft ochre perky

soft ochre perky

 

Prima di questo primer, le mua mac mi hanno sempre proposto i paint pot come base trucco. Purtroppo io faccio parte di quella fetta della popolazione con la palpebra un po’ coperta e i paint pot si sciolgono facilmente. Tuttavia sono validissimi per uniformare il colore, sopra il primer, perciò quelli che possiedo sono basici: soft ochre (giallo) e perky (pesca). In alternativa uso il matitone milk di nyx ,

milk

milk

che è bianco o uno degli aqua cream di mufe, il n13, rosa antico perlato.

Se il vostro problema invece sono i glitter, il primer per glitter di sephora (base fissante speciale paillettes) è stato una vera scoperta.

 

 

Dopo averlo usato con soddisfazione con i pigmenti pressati, l’ho testato con un ombretto bastardissimo, ovvero alchimista‬ di neve, ombretto dal celeberrimo fall out.

alchimista mezza estate mehr

alchimista neve su base fissante per glitter sephora

l’ho applicato una mattina alle 6 con questo primer e dopo 7 ore al lavoro e due dal parrucchiere era ancora lì. Un miracolo? Ormai chiamo questo primer vinavil.

mufe sephora urban decay too faced

mufe sephora urban decay too faced

 

Infine posso dirvi che ho usato anche il primer di urban decay, il primer potion, in formato mini e come prestazioni è ottimo, tanto che se non avessi trovato quello di mac l’avrei acquistato al posto del too faced.

Qual è il vostro primer occhi preferito?

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply loretta 14 Luglio 2015 at 16:06

    Io uso l’urban decay e mi trovo benissimo anche con queste temperature, arrivo a casa col trucco occhi quasi intatto. Non ne ho provati altri di quelli da te citati, ma uso anche quello di kiko, il trucco mi dura abbastanza anche con questo primer. Di solito se sto via solo un pomeriggio o una sera uso il kiko così non consumo l’ud che costa molto e quest’ultimo lo tengo per quando sto fuori tutto il giorno.

  • Reply Foffy 14 Luglio 2015 at 18:02

    Io non ho avuto problemi con il primer Too Faced e finora è il mio preferito, mentre i Paint Pot non resistono sulle mie palpebre oleose :-/
    Ora proverò il primer Urban Decay in Eden, ne sento parlare sempre bene, speriamo 🙂

  • Reply dina 16 Luglio 2015 at 16:28

    Non ho proprio un primer occhi preferito perche’da quando ne ho scoperto l’utilizzo la scelta e’stata determinata dai consigli ricevuti in profumeria.Ho usato prima un primer occhi di Clarins valido,adesso ne sto utilizzando uno di Dolce & Gabbana.Questa marca non mi convince molto pero’devo dire che il primer occhi fa bene il suo lavoro,cioe’mantiene intatto il trucco per molte ore anche in estate.Comunque il prossimo acquisto sara’sicuramente della mia marca preferita e cioe’MAC! <3

  • Reply Eleonora 16 Luglio 2015 at 19:01

    i miei primer occhi preferiti sono lo shadow insurance della Too Faced o il primer potion Urban Decay. Li alterno a seconda di quello che trovo. Da diversi mesi a questa parte sto però utilizzando il primer potion nella versione anti age…sai com’è…
    per i glitter invece uso il glitter glue sempre too faced. Le basi cremose non mi hanno mai attirata moltissimo anche se un paint pot di mac mi piacerebbe provarlo prima o poi. Il matitone NYX invece lo uso anch’io ma applico comunque sotto il primer potion.
    Riguardo a quelli labbra invece la mia esperienza è nulla. I rossetti su di me durano tutti veramente tanto.

  • Reply tizy1289 21 Luglio 2015 at 19:33

    Non ho mai provato nessuno di questi prodotti, ma me li segnerò! Io solitamente uso un ombretto in crema o un matitone come base e, quando voglio che si ancori per bene, il primer per pigmenti di Essence, secondo me un vero portento! Dovrei decidermi a investire, però, in qualcosa da usare tutti i giorni, magari più costoso ma allo stesso tempo molto performante. Con questo caldo, però, non ho davvero voglia di provare troppi trucchi. =(

    • Reply claudiaserpe 29 Luglio 2015 at 9:24

      si ti capisco, ieri stavo evaporando, ma senza truccarmi non riesco ad uscire!

  • Reply Luana Maria 23 Luglio 2015 at 17:55

    https://amoreoabisso.wordpress.com/2015/07/23/mood-music-tag-%E2%99%AC/

    Se ti fa piacere, ecco un altro tag per te :*

  • Reply Scratchbook 31 Luglio 2015 at 9:53

    Anch’io uso l’urban decay e mi trovo abbastanza bene, ma adoro i paint pot di Mac. Ora sono in fissa per Groundwork, l’ho trovo molto versatile e anche da solo è elegantissimo.

    • Reply claudiaserpe 31 Luglio 2015 at 18:33

      si è un colore molto molto bello! il mio cruccio è che i paint pot su di me senza primer non durano molto!

    Leave a Reply