TRIAGE

11 Novembre 2007

Mercoledì mattina ero di guardia ..

Ovviamente in ritardo.. ovviamente mio fratello mi aveva chiesto un passaggio e alle OTTO MENO DIECI faceva colazione in cucina mentre io lo aspettavo sul pianerottolo!!

Ovviamente ero in riserva e ovviamente ‘per guadagnare tempo?!’ ho  deciso di non fare benzina!!!

Alle OTTO E VENTI sono rimasta senza benzina (dieci minuti alla guardia..)

3 secondi di paralisi..(che lo dico a fare ero ferma al semaforo più trafficato di bari) dopodic sono scesa per spostare la macchina..

In un telefilm minimo un modello di Vogue si sarebbe fermato a soccorrermi.. infatti solo un vecchietto in pensione mi ha chiesto se avessi bisogno di aiuto!! Il vecchietto era/è in gamba (oddio nn credo sia morto nel frattempo.. ) e mi ha fatto notare il miraggio di una stazione di servizio.. insomma per farvela breve sono andata a recuperare la benzina (il benzinaio mi ha chiesto se mi si fosse fermato il motorino.. io ho glissato facendo finta di avere 16 anni!)

A questo punto avevo 3 minuti di tempo per arrivare al policlinico, parcheggiare, cambiarmi e prendere servizio..

La ka è diventata la macchina di Batman e alle OTTO E TRENTADUE decido di entrare dal PS.. (lo so è terribile..)

Ma avevo sottovalutato il sistema del TRIAGE

All’ingresso del poli ci sono degli ex galeotti (tipo quelli che mandano a fare lavori socialmente utili dopo che hanno ucciso il vicino di casa )

Evidentemente gli fanno fare corsi di PS perchè ti fissano dietro gli occhiali da sole a specchio e ti chiedono cos’hai.

Ebbene il tipo CON UN SOLO SGUARDO ha capito che non avevo mal di testa(bravisssimo effettivamente) e mi ha minacciato.

Il sistema funziona che se confessi non ti fanno entrare.. se reggi la pressione dell’interrogatorio la sbarra si alza ed entri (così sono arrivata alle NOVE MENO VENTI )

Suggerimento: mettiamo i detenuti direttamente dentro il PS a fare il vero triage (codice verde giallo rosso)..

Ma chi l’ha detto che ad andare al lavoro non succede mai niente? Il resto della giornata 300 casi di vertigini, un tipo folle con la sindrome di Stendhal che mi ha raccontato di quando è svenuto all’Ermitage, e solo quache caso grave  (non è mica il drHouse che se hai le vertigini minimo è un tumore al cervello!!!)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply